La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

giovedì 6 dicembre 2007

Depressione, Tarcento ammazza moglie e figlio

La depressione è una malattia imposta attraverso l'educazione alla quale i bambini sono sottoposti. E' una malattia degli abitanti del Veneto che spesso sono paurosi e timorosi davanti ad un futuro e un territorio che non riescono a padroneggiare.
L'uomo, secondo quanto si è appreso, era un appassionato di armi e spesso si recava al locale poligono di tiro per esercitarsi. Il duplice omicidio suicidio sarebbe avvenuto, secondo quanto reso noto dai carabinieri, nella notte. I tre corpi, che presentavano ferite di arma da fuoco, sono stati trovati nella camera da letto del bambino. Si tratta di Michele Peressotti, 38 anni ha ammazzato la moglie e il figlio di quattro anni. Il sindaco è amareggiato. Quest’individuo, friulano integrato, soffriva di vari disturbi. Era insonne, affermava di avere dolori allo stomaco e sembra avesse il terrore per qualcosa che lo facesse morire. E come ha risolto? Ammazzando moglie e figlio e suicidandosi.
Una famiglia normale, prelevo da un articolo web:
“Per il sindaco di Tarcento, Roberto Pinosa si tratta di "un fatto inspiegabile perchè era una famiglia assolutamente normale". ''Lavoravano entrambi - ha detto il primo cittadino - e quindi è impossibile avessero dei problemi economici. Il bambino andava all'asilo, regolarmente. Non solo. I nonni erano vicini al nipotino e alla coppia". Pinosa ha ribadito che l'uomo era un appassionato di armi: ''Aveva regolarmente denunciato la pistola”.”
Si chiama depressione quel male oscuro che afferra le persone le fa soggiacere sia alla paura nei confronti del mondo esterno sia psicosomatizzando una serie di disturbi che ne debilitano l’attività.
E’ un problema di EDUCAZIONE. Si tratta di costruire, nell’individuo, l’incapacità di organizzarsi nella propria vita. Costruire, mediante l’educazione, la distruzione di leggere il rapporto fra sé e l’ambiente in cui si vive. Incapaci di usare gli strumenti adeguati perché l’educazione ti impedisce di vedere sia le regole sociali che le strategie nelle quali agire.
Ne dovrò postare molti di questi casi sul blog, perché questa è una malattia che viene costruita nelle persone durante il loro periodo di crescita e le porta a mettere in atto comportamenti distruttivi che sono simili a risposte emotive di tensioni millenariste o messianiche. E’ una malattia che attraversa il Veneto. Sia come depressione che come veicolazione della depressione in forme suicide. E quando avviene il suicidio ci sarà sempre un sindaco o un parroco che, responsabili per aver indotto, di fatto, quel suicidio e quegli omicidi, diranno: “Nulla lasciava intendere che potessero accadere fatti del genere.” Già, loro vivono in un altro mondo, nel mondo dell’onnipotenza!
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo