La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

mercoledì 4 giugno 2008

La disperazione di vivere in Veneto!


Quando si è abbastanza giovani la disperazione del vuoto esistenziale che la parrocchia e l’oratorio impongono, non vengono percepiti come immediati. E questo perché sia le necessità del lavoro, sia le possibilità di divertimento, sia il fisico abbastanza prestante ti permette di violare i sensi di colpa, la disperazione e la depressione che viene indotta mediante l’educazione cattolica. Con l’avanzare dell’età il vuoto esistenziale si affaccia in maniera sempre più prepotentemente alla ragione.
Tre sono i sistemi con cui gli Esseri Umani scaricano la loro libido o la loro energia sessuale. Con l’attività fisica, con l’attività sessuale e con l’attività culturale o attività astratta in cui la mente realizza, trasformandole in azione ed obbiettivi, la sua elaborazione.
E’ la caratteristica del vuoto che prende gli anziani: non hanno cultura o capacità di manifestazione astratta. Sono stati educati al “duro lavoro” con cui hanno riempito le loro giornate e nascosto a sé stessi la necessità del pensiero astratto. Poi, un giorno, se la malattia depressiva non li ha colti prima, si presenta il vuoto. Si presenta come insofferenza, sensazione di incompiuto, desiderio che non si sa bene di cosa. Improvvisamente tutto diventa fastidioso. Ogni fenomeno esterno irrita. Se si vuole spaccare tutto non è perché ci sono degli ostacoli esterni a noi, ma perché noi vogliamo spaccare il vuoto che abbiamo dentro esteriorizzando delle azioni che attribuiamo ad azioni esterne. Se il nostro vicino ci irrita perché ha posteggiato in quel modo l’auto. Non è il nostro vicino che ci irrita: da anni parcheggiava in quel modo l’auto! E allora, perché oggi ci irrita? Perché il vuoto dentro di noi preme per essere riconosciuto e dal momento che non ha pensiero astratto per veicolarsi si rivolge al vicino che ha parcheggiato la macchina come ha sempre fatto.

Anche se l’inchiesta cercherà di accertare le cause, vuoto, disperazione, depressione, fatica di vivere, sono fra le cause del suicidio nel Veneto. E il caso di oggi è un’ulteriore testimonianza: omicidio-suicidio!
Problemi vissuti nel silenzio delle mura; nel proprio castello in cui nessuno mette il naso. Paure! Che non sono paure di qualche cosa, ma sono paure generate dal vuoto interiore. Il Veneto ha comunque paura! E più ha paura e più la sua paura viene usata per causargli paura e depredarlo. Hai paura dello zingaro? La banca ti depreda spalmandoti sul tuo conto costi impropri! Ma tu non hai paura della banca. Il sindaco è il tuo vicino di casa, ma tu non vedi cosa sta succedendo nel mondo e ti trovi i cinesi che, conoscendo le regole, ti soffiano il posto al mercato rionale.
Incapacità, vuoto, mancanza di senso della vita, mancanza di empatia da veicolare nella società:

2008-06-04 08:56
Omicidio-suicidio coniugi nel Vicentino
-
MOLINA DI ALTISSIMO (VICENZA) - I cadaveri di due anziani coniugi sono stati trovati nella loro abitazione a Molina di Altisssimo (Vicenza). Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Valdagno (Vicenza) secondo i quali l'uomo ha prima strangolato la moglie e si è poi suicidato.Le vittime sono i coniugi Bruno Davide Cattazzo e Adriana Tibaldo, entrambi di 60 anni. I Carabinieri hanno trovato i loro corpi nel corso della notte dopo essere entrati in casa con l'aiuto dei Vigili del fuoco, che hanno aperto la porta dell'abitazione. I militari sono intervenuti su segnalazione di alcuni vicini e conoscenti che da più di un giorno non avevano notizie dei coniugi, né erano riusciti a contattarli, neanche per telefono. In casa i Carabinieri hanno rilevano una serie di elementi che, al momento, confermano l'ipotesi dell'omicidio suicidio.

Dal sito:
http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_98237357.html

Ne troveremo molte altre notizie di questo genere. Sia giovani che anziani. Imprenditori o operai. Immigrati o autoctoni.
Il male di vivere che cerca la felicità nella morte.
Auguri Veneto!
Auguri Italia
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
e-mail claudiosimeoni@libero.it