La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

mercoledì 26 novembre 2008

Treviso: spara al figlio 38enne. Gentilini e Ratzinger ancora a piede libero.

Non desta certo sorpresa la notizia che a Treviso un uomo ha sparato al figlio di 38 anni.
Le cause del gesto?
La famiglia come imposta da Ratzinger alla società civile. Una Corte di Cassazione che nel sentenziare, in base ai casi che giungono al suo giudizio, fatica a separare la libertà individuale dai doveri di assistenza di una famiglia intesa da Ratzinger separata dalla società civile. Questa società che fatica ad integrare i cittadini onsiderandoli, ancora, bestiame di proprietà del dio padrone. Una proprietà che deve stare zitta ed obbedire ad ogni padrone che il dio padrone delega. Una società costretta a destreggiarsi nell’odio che i cristiani continuano a seminare nei confronti della Costituzione della Repubblica.
Il responsabile, non è forse Gentilini?
Non è forse lui che ha seminato odio razzista facendo sì che quell’odio si calasse nelle relazioni familiari incitando affinché la violenza sia il modo con cui risolvere ogni contraddizione? Non è Gentilini che invitava a vestire gli immigrati come leprotti per far divertire i cacciatori? E che forse quest’uomo in via Santa Maria del Cà Foncello ha fatto qualche cosa di diverso rispetto all’indicazione di Gentilini?
Una società nazi-fascista reprime il nazismo e l’odio razziale e nei confronti delle persone solo quando è fatto dalle persone che non hanno potere sociale. Non tollera quando è fatto dagli sbandati. Una società nazi-fascista è tale quando tollera il razzismo e l’odio sociale quando è fatto dalle Istituzioni o da persone che occupano ruoli Istituzionali.
Così è per le relazioni all’interno di una famiglia dei ruoli.
La famiglia dei ruoli cattolica in contrapposizione alla famiglia delle persone come impone la Costituzione della Repubblica.
La famiglia dei ruoli è la famiglia che OBBLIGA le persone a rapporti di violenza interna per riaffermare il proprio ruolo sugli altri membri.
Quando leggiamo che ci sono state 1.300 vittime in famiglie italiane negli ultimi 6 anni. I morti in famiglia sono più numerosi dei morti di mafia. Dove i morti in famiglia, a differenza dei morti di mafia, indicano una violenza familiare diffusa come risultato dell’educazione cattolica. Nel 2006 7 delitti su 10 sono avvenuti in famiglia: e sempre per riaffermare il proprio ruolo di dio padrone!
Come Gentilini è responsabile delle violenze a Treviso, Così Ratzinger è il responsabile delle violenze in famiglia. Incita alla violenza con l’appoggio di Istituzioni che dovrebbero difendere la Costituzione e invece difendono il suo “diritto” di violentare la Costituzione nei confronti delle necessità dei cittadini.
Domani, CHI SARA’ AMMAZZATO?
Domani, QUALE DONNA SUBIRA’ VIOLENZA?
Domani, QUALE BAMBINO SARA’ ABUSATO?
E tutto perché Ratzinger e la sua banda non vengono fermati da chi dovrebbe tutelare la Costituzione.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
e-mail claudiosimeoni@libero.it