La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

martedì 28 aprile 2009

L'imprenditoria è malavita; la malavita è imprenditoria.

L’imprenditoria è malavita; la malavita è l’imprenditoria.
Sono tutti, dal punto di vista dell'economia pura, imprenditori: ladri, rapinatori e trafficanti di droga. Tutti devono intrapprendere un'attività cercando finanziamenti e mettendo in atto azioni per far soldi.

Nonostante i numerosi segnali, il governo, di fatto, evita di mettere le mani su chi viola le leggi.
All’interno della concezione secondo cui “solo i poveri delinquono”, mentre i ricchi sono esenti da delitto, si è più propensi ad istituire “ronde di picchiatori” piuttosto che squadre di analisti economici che stanino i delitti di i mafia o di malaffare industriale ed economico.
Così, mentre i banchieri derubano i cittadini godendo della piena impunità, chi chiede l’elemosina si vede assalito da bande di picchiatori rondisti o da Vigili Urbani che si ritengono in diritto di aggredirlo. E’ una questione di propaganda.
Chi chiede elemosina è brutto, sporco e cattivo. Vuoi mettere quanto sono belli questi imprenditori?

Veneto/Scoperta maxi-frode settore recupero ferro:
20 arresti

Roma, 21 apr. (Apcom) - Scoperta dalla Guardia di Finanza di Vicenza una maxi-frode internazionale nel settore del recupero e commercio di materiale ferroso: 20 persone arrestate ed effettuate 180 perquisizioni in Italia e Austria. Accertati oltre 90 milioni di euro di fatture false. In mattinata è prevista una conferenza stampa presso la sede del Comando Provinciale di Vicenza sita in Contrà San Tommaso, 17.

Fonte:
http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=706236

E’ un motivo ricorrente nella storia dell’umanità. Un motivo che riguarda la logica del dio padrone: il dio padrone delinque, ma è un imprenditore della creazione e, per questo, non si può processare il suo delinquere.
90 milioni di euro in fatture false sono poco meno delle sovvenzioni raccolte per l’Abruzzo!
Se proiettiamo questo sull’attività di ogni imprenditore che non è stato inquisito a dovere possiamo avere un’idea di quanto l’Italia sia stata saccheggiata e, in un momento di crisi come questo, questi furti hanno l’odore dell’eversione della democrazia.
Se ci sono imprenditori "onesti" dovrebbero, non solo evitare di collaborare o dissociarsi da costoro, ma denunciarli essi stessi affinché l'imprenditore assuma un comportamento etico e non "banditesco".

28 aprile 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it