La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

mercoledì 17 giugno 2009

L'eco delle proteste in Iran giunge al Padiglione dell'Iran alla Biennale di Venezia


L’eco dei conflitti sociali che agitano l’Iran sono arrivati anche alla Biennale di Venezia.
Come da sempre succede gli artisti non sono mai estranei alla società in cui vivono (almeno in occidente) e ne specchiano i conflitti e le tensioni.
E così la protesta è giunta fino a Venezia. Un protesta che parla del bisogno di libertà.
Un bisogno in sofferenza in Iran come in Italia in cui la ferocia nella repressione del pensiero non ha molte differenze.
L’integralismo religioso in Iran non è diverso dall’integralismo religioso in Italia e i bisogni di libertà non sono diversi in Iran come in Italia.






Si, lo so che la propaganda gioca il suo ruolo nella formazione delle opinioni. Chi ha sei televisioni e controlla l’informazione fa circolare solo ciò che costruisce l’opinione che gli conviene.
Non è solo la “libertà di dire ciò che si pensa”, ma la “libertà di trasmettere ciò che si pensa nella forma in cui l’altro la può recepire”.
Quando si parla della necessità di libertà del popolo iraniano, si parla anche della necessità di libertà del popolo italiano.
E’ vero che i cattolici hanno la difficoltà di diffondere la loro religione in Iran; esattamente come i musulmani hanno difficoltà a diffondere la loro religione in Italia. Ma io non parlo della libertà dell’organizzazione cattolica, né parlo della libertà dell’organizzazione Sciita. Io parlo della libertà degli uomini che Istituzioni compromesse e criminali, troppo spesso, sia in Iran che in Italia, negano.

17 giugno 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento