La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

giovedì 18 giugno 2009

L'infinita tristezza di Francis Bacon esposta nei disegni alla Biennale di venezia.


L’infinita tristezza di Francis Bacon nei disegni esposti alla 53esima Mostra Internazionale d’Arte di Venezia.
Alla Biennale di Venezia, a Palazzo Zenobio, espone Francis Bacon con dei disegni che mostrano una profonda tristezza interiore.

Bacon è considerato uno dei maggiori artisti del XX° secolo.
I disegni, in particolare, furono regalati da Bacon ad un amico e la loro autenticità fu messa in discussione.
Fu un tribunale, non molto tempo fa a dichiararli definitivamente autentici affermando che “dal momento che Bacon ha firmato quei disegni essi sono autentici!”.
Il dubbio era nato per l’abitudine di Bacon di distruggere i disegni una volta tracciati. Quasi volesse nascondere e distruggere il suo stato d’animo del momento.
Al Padiglione della Repubblica Araba Siriana, nella “Stanza d’Artista” vengono esposti anche questa ventina di disegni:

http://www.religionepagana.it/francisbacon.html


Nella pagina io metto quattro foto, ma sono in possesso anche di un breve filmato dell’esposizione che preparerò in seguito.
Da questi disegni si deduce il senso di colpa che opprimeva Fancis Bacon.
La colpa, da cui il senso di colpa, alla base della condizione psichica depressa del soggetto spiega la sensazione della chiusura al futuro che fa del passato, in cui la colpa presunta o reale è stata commessa, un tempo e una situazione psichica inoltrepassabile e quindi assoluta.

Attraverso l’evento straordinario della 53esima Mostra Internazionale d’Arte sto raccontando la Religione Pagana come religione che sorge dalle necessità delle persone.
Dopo Bacon ho altri autori da raccontare, come l’esposizione del Gabon, alla quale sono particolarmente legato per il senso religioso del racconto.
Fino ad ora ho raccontato sette esposizioni e ho raccolto materiale per altre sette storie di Religione Pagana con i relativi espositori alla Biennale di Venezia: una alla volta le racconterò.
Ho raccontato di:

12) l'infinita angoscia dell'immobilità da sensi di colpa. I disegni di Francis Bacon. Il senso dell'arte moderna nella Religione Pagana.

11) Volontà d'esistenza. Le opere di Cristiano e Patrizio Alviti. Il senso dell'arte moderna nella Religione Pagana.

10) Coscienza e illuminazione. Le opere di Issam Darwich e Yasser Hammoud. Il senso dell'arte moderna nella Religione Pagana.

9) La volontà dell'uomo che emerge dall'indistinto. Le opere di Fathiya Tahiri e Mahi Binebine. Il senso dell'arte moderna nella Religione Pagana.

8) Gli abiti da sposa sverginati. L'opera di Melissa Wauchope, in arte Damson. Il senso dell'arte moderna nella Religione Pagana.

7) Goce Nanevski. Il senso dell'arte moderna nella Religione Pagana.

6) Il ragazzo con la rana. Scultura di Charles Ray Il senso dell'arte moderna nella Religione Pagana.


Il mio compito non è quello di fare il critico d’arte: non ne sono capace, né ho una preparazione adeguata.
Il mio compito è quello di cogliere un senso emotivo che l’artista spinge ad emergere dentro di me e di descrivere quell’emozione all’interno della visione della vita della Religione Pagana.
La Religione è l’unisca “scienza” che tratta la struttura emotiva dell’uomo e la condiziona nelle relazioni con il mondo.
Quando si parla delle emozioni suscitate dall’arte si parla SEMPRE di religione intesa come legame emotivo dell’uomo con il mondo in cui vive.
Non posso raccontare tutte le esposizioni, ma sicuramente alla fine dell’estate avrò presentato un buon lavoro sulla religione Pagana in relazione alla Biennale di Venezia.

Ricordo che sabato, presso il Bosco sacro di Jesolo – Venezia, in Via Ca’ Gamba dalle ore 18.30/19.00 sarà celebrato il rito del Solstizio d’Estate, il rito della Conoscenza che la Federazione pagana celebra ogni Estate.

19 giugno 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento