La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

venerdì 12 giugno 2009

Padiglione del Marocco alla Biennale presenta: Fathiya Tahiri e Mahi Binebine.


La 53 esima esposizione d’arte internazionale di Venezia – Biennale di Venezia, presenta un padiglione dedicato al Marocco.
Il padiglione allestito in collaborazione col Consolato Generale del Regno del Marocco a Milano ha il patrocinio del Musée Hassan di Rabat.

Presenta due artisti notevoli: Fathiya Tahiri e Mahi Binebine.

Artisti che sviluppano il tema della massificazione degli individui e degli ostacoli che gli individui incontrano per uscire dall’omologazione sociale.
Ci si trova anche la descrizione della situazione sociale italiana. Sia nel vivre dei cittadini Italiani, e veneti in particolare, che in quelli di ogni popolo.

E’ un discorso a vasto respiro che non pretende di dare soluzioni alla massificazione degli individui, ma che, mettendo in guardia dalla massificazione, stimola le persone a trovare le loro vie per emergere.

Un discorso più ampio relativo ad implicazione di carattere religioso e sociale lo trovate alla pagina:

http://www.religionepagana.it/tahiribinebinebiennale.html

all’interno della scoperta delle tensioni della vita e di come quelle tensioni, che sono sempre intelligenza divina, si esprimono negli individui e nella loro quotidianità.
Il padiglione del Marocco lo trovate in Riva degli Schiavoni, Castello 3701 presso la chiesa cattolica Maria della Pietà fino al 22 novembre 2009.

12 giugno 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento