La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

martedì 23 febbraio 2010

Auronzo di Cadore, ennesimo tentativo di suicidio in Veneto!


E che, c’era tanto da aspettare?
Quello di Vicenza era un imprenditore edile, questo di Auronzo di Cadore era un operaio edile.
Quello si è ammazzato senza far chiasso, questo non è riuscito ad ammazzarsi, ma in compenso ha messo molto spavento ai suoi vicini di casa.
Ora è ricoverato in ospedale.
Altre notizie che ho raccolto di sfuggita, sembra che ieri un altro imprenditore abbia tentato il suicidio nel vicentino.
Se ad ammazzare queste persone fossero stati gli Anarchici o le Brigate Rosse, ci sarebbe stata una mobilitazione nazionale per la sicurezza. Dal momento che ad ammazzarli è stata la chiesa cattolica con l’imposizione del crocifisso e le amministrazioni regionali con la Lega e il Popolo delle Libertà, si fa finta di niente e ci si gira dall’altra parte. Non è più un problema sociale che riguarda Berlusconi, Montezzemolo, Mercegaglia, ma “fatalità” o “volere di dio”.
Riporto la notizia dell’operaio di Belluno:


nel bellunese
Tenta il suicidio e fa esplodere la casa Arrestato per crollo e disastro
Auronzo di Cadore, un uomo ha aperto il gas e semidistrutto l'immobile.

E' ricoverato a di Padova


AURONZO DI CADORE (Belluno) - Ha aperto il gas e fatto esplodere parte dell’abitazione: arrestato dai carabinieri per crollo e disastro, un uomo di Auronzo di Cadore, R. D. B, 36 anni, operaio edile, dalla tarda mattinata si trova piantonato nel reparto ustionati dell’ospedale di Padova. La deflagrazione, secondo quanto accertato dai militari, ha causato l’abbattimento di una parete e danni alle suppellettili, senza interessare, comunque, i due alloggi adiacenti e un ristorante attiguo. Nello scoppio D.B. ha riportato ustioni gravi che hanno reso necessario prima il suo ricovero all’ospedale di Pieve di Cadore e il successivo trasferimento in quello di Padova. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri della stazione di Auronzo per verificare le cause dell’episodio. E' quasi certo che l’uomo possa aver tentato il suicidio.
Tratto da:
23 febbraio 2010

Tratto da:
http://corrieredelveneto.corriere.it/belluno/notizie/cronaca/2010/23-febbraio-2010/fa-esplodere-abitazione-arrestato-crollo-disastro-1602523619963.shtml

Naturalmente aspetto il prossimo suicidio anche se tendo a non dare molta importanza ai tentati suicidi dal momento che la disperazione delle persone in Veneto è il motivo dominante la loro vita.


23 febbraio 2010
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento