La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

mercoledì 29 settembre 2010

La CGIL protesta per i licenziamenti in Veneto e il Leghista viene colto che intasca la mazzetta del ricatto alla società civile.

Le foto sono quelle della manifestazione della CGIL tenuta oggi in Piazza Ferretto a Mestre.
---
Mentre a Mestre la CGIL manifesta per il lavoro, le pensioni, e per tentare di fermare la disoccupazione, la Lega provvede all’esercizio del proprio ruolo di amministratori.



SETTEMBRE IN PIAZZA - NO ALLA MANOVRA DEL GOVERNO. NO ALL’ AUSTERITA’ SI’ ALLO SVILUPPO E AL LAVORO. MERCOLEDI 29 GIORNATA IN PIAZZA FERRETTO
GIORNATA DI MOBILITAZIONE EUROPEA
“No all’austerità, si alla crescita e al lavoro”. Il programma per la provincia di Venezia -Tre gazebo il 29 settembre in piazza Ferretto a Mestre per tutto il giorno e testimonianze dal palco di lavoratori, precari, studenti e cassaintegrati nel pomeriggio. Si chiude cosi la mobilitazione della Cgil del mese di settembre organizzata contro la manovra economica che ha visto una sessantina di presìdi nelle piazze di tutta la provincia per informare i cittadini sugli effetti che produrranno le scelte di questo Governo in Italia e nel nostro territorio. La presenza della Cgil di Venezia avviene in concomitanza con la giornata di mobilitazione internazionale proclamata dai sindacati europei che vedrà una manifestazione a Bruxelles e in alcune capitali dell’Unione Europea tra le quali Roma. I gazebo informativi di Mestre saranno attivi dalle 9 alle 19 . Alle 16.30 inizierà la manifestazione con l’arrivo di lavoratori, pensionati e studenti anche dalle altre città del Veneto e con gli interventi dal palco che saranno intervallati dalla musica del gruppo fiorentino Camillocromo.

Tratto da:
http://www.venezia.cgil.it/

La regione Veneto vive di disperazione, ma tanto, sembra che non freghi a nessuno.
In fondo si tratta di drammi individuali: molti drammi individuali o di piccole situazioni, che la politica regionale chiude all’informazione affinché i Veneti non siano consapevoli di quello che sta accadendo.
E intanto, fra tutte le azioni che portano alla distruzione della regione, con sempre maggior insistenza, si affacciano alla cronaca l’uso che la Lega sta facendo delle amministrazioni comunali.
Casi isolati?
Occorrono forti motivazioni politiche per amministrare; queste motivazioni non le vedo nella Lega che tende a trasformare i comuni che amministra in veri e propri centri di potere svincolati da ogni regola sociale con un ministro degli Interni che ne sta favorendo le azioni di devastazione sociale.

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
Mazzetta da 15mila euro,arrestato assessore della Lega
David Codognotto accusato di concussione: ha ricevuto una tangente da una società satellite del Portogruaro Calcio per non revocare un contributo a un torneo


VENEZIA - Un assessore della Lega Nord al Comune di San Michele al Tagliamento (Venezia), David Codognotto, è stato arrestato dalla guardia di finanza di Venezia con l’accusa di aver preso una tangente di 15 mila euro. L’arresto sarebbe avvenuto in flagranza di reato. Secondo quanto si è appreso la "vittima" sarebbe una associazione sportiva, che gestiva una parte del settore giovanile del Portogruaro Calcio, società neo promossa in serie B. Per il politico l'accusa è di concussione. Codognotto avrebbe preteso una tangente minacciando la revoca di un contributo per l'organizzazione da parte dell'associazione stessa di un torneo di calcio giovanile.
LE INDAGINI - I finanzieri, che tenevano sotto controllo l’assessore, avrebbero seguito le fasi della consegna del denaro da parte della vittima. Dagli uffici comunali Codognotto avrebbe impartito le modalità del pagamento: riporre la busta con i contanti richiesti dentro la propria auto lasciata appositamente aperta. Una volta che il denaro era stato riposto sul cruscotto dell’auto, l’assessore, sempre dal proprio ufficio, si sarebbe preoccupato di mettere al sicuro il bottino azionando con il comando a distanza la chiusura centralizzata delle portiere. Ma quando, pochi minuti dopo, è sceso, è entrato nell’auto, ha preso la busta e controllato che tutto fosse a posto, si è trovato circondato dalle Fiamme gialle che lo hanno arrestato. Secondo gli inquirenti, l’episodio si inquadra in una vicenda più ampia che avrebbe visto Codognotto chiedere anche altri favori sfruttando la sua carica pubblica e la cui esatta definizione è oggetto di ulteriori indagini dirette dalla procura veneziana.
L'ASSESSORE DEL CARROCCIO - Codognotto, nato a Latisana (Udi
ne) il 3 gennaio 1970, è assessore al bilancio, ai tributi, allo sport e al turismo. E' stato eletto in consiglio comunale nel gruppo della Lega Nord Liga Veneta Padania assieme a Pietro Colle e Matteo Ziroldo. A San Michele al Tagliamento c'è una maggioranza di centrodestra con Pdl , Lega e due indipendenti. Il sindaco, Giorgio Vizzon, è stato eletto nel 2008, il suo mandato scade nel 2013 (Ansa)
29 settembre 2010

Tratto da:
http://corrieredelveneto.corriere.it/veneziamestre/notizie/cronaca/2010/29-settembre-2010/


La stessa CGIL non è più in grado di trovare una controparte: la CISL e la UIL sono tornate al loro ruolo di associazioni del terrore che vendono i diritti dei lavoratori pur di garantirsi un ruolo di potere rispetto al governo. A me la CGIL non piace per molte posizioni antisociali assunte, ma sta di fatto che in questo momento è all’interno di un disagio sociale nel mondo del lavoro di cui non solo non si vede la fine, ma sembra si stia aggravando giorno dopo giorno, specialmente dopo le dichiarazioni di Berlusconi, oggi alla camera, che lasciano prevedere altri forti licenziamenti e altre aggressioni ai livelli di vita degli italiani.
Intanto la Lega si è messa a rubare e questo leghista è stato colto in flagranza di reato.
Domani?
Certamente ne prenderanno altri.

29 settembre 2010
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento