La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

lunedì 15 novembre 2010

Continua la saga dei suicidi in Veneto: è già il secondo al Lido di Venezia in pochi giorni


E’ già il secondo che si suicida in pochi giorni al Lido.
E cosa diranno di questo? La ragazza lo ha lasciato?
Ha perso il lavoro?
La stampa ha smesso da molto tempo di cercare le cause degli eventi.
Questa malattia che serpeggia per il Veneto è quanto di più atroce si possa immaginare.
Si chiama crocifisso; si chiama educazione cattolica; si chiama terrore imposto a ragazzi indifesi e costretti in ginocchio davanti ad un crocifisso; ragazzi costretti a rinunciare ai loro diritti Costituzionali perché qualcuno glieli vuole vende. Ragazzi che sono stati disarmati davanti alla vita anche se si tratta di un trentanovenne e, parlare di ragazzo, mi sembra ridicolo.
Fabio Valdo è volato nel vuoto. Qualcuno si impicca, qualcun altro si spara, qualcun altro ancora va a schiantarsi con l’automobile.
La responsabilità è tutta dei preti cattolici che pur di trasformare le persone nel gregge che segue loro che si identificano col “buon” pastore, distruggono la vita delle persone seminando odio e angoscia.
Riporto la notizia:

L'addio su Facebook, poi il salto nel vuoto


VENEZIA. L'ultimo messaggio su Facebook lo ha postato sabato sera. Diceva: "alla prossima..." e linkava una canzone, Kaos. Voleva dire, "alla prossima vita". Fabio Valdo, 39 anni, musicista rap del Lido, anima di gruppi musicali, si è ucciso lanciandosi dalla finestra del suo appartamento, al settimo piano di un condominio frontemare.Portiere d'albergo a Venezia, la scorsa settimana si era licenziato all'improvviso e senza dare spiegazioni. I datori di lavoro avevano cercato di capire, ma Fabio non aveva voluto dire nulla. Pare che da qualche tempo soffrisse di depressione. Alcuni giorni fa, sempre su Facebook, aveva scritto: "al mio funerale voglio tanti amici, tanta musica e birra per tutti".Valdo aveva fatto parte del gruppo Minoranza Rumorosa, e poi aveva fondato il duo Gustavo e Paina. Per un periodo aveva gestito un negozio di dischi in centro al Lido, il MareMusica; ma i conti non tornavano e aveva dovuto chiudere.Decine di messaggi di addio di Facebook. Molti si chiedono il perché del gesto, un amico scrive: "che la tua musica rimbombi tra le stelle".

15 novembre 2010

Tratto da:
http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2010/11/15/news/l-addio-su-facebook-poi-il-salto-nel-vuoto-2746972

Quando qualcuno si rifugia su Facebook e in Facebook cerca amicizia, è già un disperato della vita.
Ed è sempre il solito discorso, noi che siamo sulle rive de fiume della vita guardiamo passare i cadaveri che il dio dei cristiani produce per la propria gloria.
Lui è la “verità angosciante di un’esistenza fallita.
Vi invito a leggere un diverso catechismo, quello della Religione Pagana come la pagina:

http://www.religionepagana.it/catechismoreligionepagana09.html

Perché se non riuscite ad intuire che la vita non è “il mondo descritto dalla ragione”, ma è il mondo delle emozioni che regola le relazioni fra le persone, allora siete fermi alla pazzia di un criminale che va farneticando: “In verità, in verità vi dico...” e, con questo, state preparando i vostri figli al fallimento della loro esistenza.


16 novembre 2010
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento