La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

giovedì 4 novembre 2010

Pagus Veneto e riflessioni sulla società civile



Incontro del Pagus Veneto
Che cos’è un Pagus?
E’ un incontro-confronto fra pensieri diversi relativi ad un tema di attualità legato alle tematiche civili con un grande impatto dal punto di vista religioso.
La differenza sostanziale fra essere cittadini in Veneto ed essere individui paurosi che omologano il loro modo di pensare e vivere la realtà come avessero paura di pensarsi il proprio essere soggetti portatori di diritti Costituzionali nella società civile. Il cittadino discute della società e della realtà in cui vive; il suddito obbedisce agli obblighi morali che il più forte gli impone.

Ogni Pagus ha un tema come oggetto della discussione. Tale tema viene approfondito e discusso in base alla visione del mondo e della vita dei partecipanti. La caratteristica del Pagus è quella di invitare le persone a discutere di un tema sociale importante, ma di non stabilire ordini o priorità nella discussione. Esiste la volontà di berci una birra e di mangiarsi, se si vuole un piatto di patatine fritte, una salciccia o una pizza.

L’incontro del Pagus si terrà a Padova giovedì sera, 11 novembre, dalle 20.45 in poi. La puntualità non è necessaria . Basta, eventualmente, telefonare al numero: 3277862784.

Il tema del Pagus di giovedì sarà “Caccia e cacciatori nell’ambiente Veneto”. La risposta che cercheremo è quella di individuare il senso etico del “bisogno” della caccia in un territorio come il Veneto e le spinte emotive che inducono le persone a girare armate ammazzando anche due persone negli ultimi mesi. Conosciamo le regole giuridiche che permettono la caccia, ma si ignorano la spinta emotiva che induce il cacciatore a sparare ad ogni cosa che si muove. Quasi che il movimento fosse una perturbazione della sua anima.

Si tratta di un tema di attualità perché spesso ci si dimentica che dietro a delle scelte che appaiono razionali ci sono delle spinte di ordine emotivo e delle esigenze dell’individuo di riaffermare sé stesso in un ambiente che umilia sistematicamente le sue tensioni psichiche verso il proprio futuro in funzione di un’omologazione comportamentale imposta con la violenza.

Chi vuole partecipare alla discussione il luogo di ritrovo è in Via Tiziano Aspetti a Padova davanti al Bingo alle 20.45.
Capisco che i partiti politici sono tesi a conquistare più voti possibile in vista dell’occupazione di ruoli Istituzionali, ma chi partecipa al Pagus non è attratto da interessi per l’occupazione di cariche Istituzionali, è interessato ad una birra e un piatto di patatine oltre che riflettere sul futuro della società in cui viviamo.

INFORMAZIONE VENETA
Per gli Organizzatori del Pagus Veneto

Nessun commento:

Posta un commento