La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

mercoledì 15 dicembre 2010

Myair arresti per fallimento, gli alluvionati in Veneto e la morale sociale.


L’alluvione in Veneto ha provocato danni per un miliardo di euro. Lo Stato ne ha promessi, ma solo promessi, 300 milioni. Il fallimento della Myamar di Vicenza ha fatto un dissesto di 200 milioni di euro che i veneti si sono intascati facendo fallire la società aerea.
Oggi ci sono stati 10 arresti e varie perquisizioni in Italia.
I Veneti si sono bruciati 200 milioni di euro occultati con falsi in bilancio per circa 700 milioni di euro.
E i veneti vorrebbero il risarcimento per l’alluvione?
Se noi defalchiamo ai 300 milioni di euro promessi dal governo Berlusconi e da Bossi i 200 milioni che solo in questo caso gli imprenditori del Veneto hanno sottratto ai cittadini italiani, verrebbero dati agli alluvionati 100 milioni di euro. 200 milioni li hanno già avuti come benefici per la Myair.
Nei prossimi notiziari stampa avremo anche il nome degli indagati e degli arrestati, ma non sarebbe opportuno che quel sindaco che vorrebbe tagliare le mani allo zingaro che gli ha fatto qualche decina di euro di danni le tagliasse agli amministratori della Myair che hanno sottratto centinaia di milioni di euro?
Evidentemente quel sindaco ha schifo dei miserabili, mentre ammira i grandi ladri e i grandi truffatori. Ammira quelli che lasciano a casa centinaia di persone e distruggono l’economia della società civile: è una questione di predilezioni soggettive,
Riporto la notizia da Tevideo Rai:


Vicenza,bancarotta e truffa: 10 arresti
15/12/2010 09:04
9.04 La Guardia di Finanza di Vicenza ha eseguito 10 arresti e numerose perquisizioni in tutta Italia in relazione al fallimento della compagnia aerea low cost, Myair.com Spa. Le accuse sono di bancarotta fraudolenta e truffa. Un dissesto di oltre 200 milioni di euro,occultato con falsi in bilancio per circa 700 milioni di euro,con danno occupazionale di più di 600 posti di lavoro. Le Fiamme Gialle hanno accertato anche l'indebita percezione di contributi pubblici per 50 milioni e sequestrato beni per 19 milioni di euro.
Tratto da:
http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/view.jsp?p=101&id=800


E riporto la notizia come lanciata dall’Agi


CRAC MY AIR: GDF ESEGUE UNA DECINA DI ARRESTI, 35 INDAGATI

(AGI) - Vicenza, 15 dic. - Arrestati in queste ore i responsabili del crac della compagnia aerea veneta My Air e della spagnola Lte che aveva messo sulla strada oltre 600 dipendenti. I reati ipotizzati sono bancarotta fraudolenta e truffa ai danni dello stato. Altre 8 persone sono state colpite da provvedimenti restrittivi. All'alba di questa mattina i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Vicenza hanno dato esecuzione a 10 provvedimenti emessi dal gip ed a numerose perquisizioni in tutta Italia a conclusione delle indagini, coordinate dalla locale Procura, legate al fallimento della societa' aerea di Torri di Quartesolo (Vicenza). Sono 35 ad oggi gli indagati, per un dissesto quantificato in oltre 215 milioni di euro. Falsi in bilancio accertati per circa 700 milioni di euro, contributi pubblici indebitamente percepiti per 48 milioni di euro. Le indagini sono estese anche all'estero.
Tratto da:
http://www.agi.it/cronaca/notizie/201012150925-ipp-rt10028-crac_my_air_gdf_esegue_una_decina_di_arresti_35_indagati


Ricordo che le difficoltà della My Air avevano già portato a grandi difficoltà con molti cittadini truffati:



Fallimento Myair, addio ai rimborsi«Beffato chi aveva comprato i biglietti»
27/11/2010
C’è chi si è ritrovato senza aereo prima di partire e chi addirittura ha dovuto fare i salti mortali per tornare dal luogo di villeggiatura. Eppure per i viaggiatori che lo scorso anno si sono ritrovati con il biglietto di una compagnia aerea fallita, la vicentina Myair, quasi di sicuro non otterranno alcun rimborso. Ad annunciarlo è l’Adico, l'Associazione difesa consumatori, che ha preso in carico una cinquantina di cittadini rimasti spiazzati dal crac del vettore low cost. «Per dare le dimensioni del tracollo finanziario del gruppo – spiega Carlo Garofolini, presidente Adico – il buco complessivo è stimato dalla polizia tributaria in 215 milioni. Il quadro economico è inequivocabile dalla scorsa estate e ogni alternativa alla dichiarazione di insolvenza col fallimento è una perdita di tempo». Alla fine la posizione debitoria è più ampia delle disponibilità patrimoniali. «Così – continua Garofolini – troveranno soddisfazione solo i principali creditori, mentre resteranno tagliati fuori tutti gli utenti che avevano acquistato un biglietto e che non hanno potuto utilizzarlo. Come sempre i consumatori sono quelli che pagano il prezzo più alto: così è per Myair, per il Ventaglio, per Todomondo». L’Adico segnala ai cittadini coinvolti nella vicenda il sito ufficiale attraverso il quale Giovanni Sandrini, curatore fallimentare del caso Myair, pubblica le comunicazioni ufficiali: su www.fallcoweb.it/myair c’è un’area riservata ai soli curatori e creditori registrati.
Tratto da:
http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/204960_fallimento_myair_addio_ai_rimborsibeffato_chi_aveva_comprato_i_biglietti/


Storie di un Veneto in cui si educano le persone a truffare, ingannare, rubare.
Non è strano che queste indagini vengano fatte alla Procura di Vicenza e non a quella di Venezia o i Treviso.
Per parafrasare qualcuno: c’è del marcio in “danimarca”; fosse solo in Danimarca!


Entra nel circuito del pensiero religioso, sociale, economico ed etico della Religione Pagana!

15 dicembre 2010
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento