La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

domenica 23 gennaio 2011

I proverbi dell'Anticristo per i veneti: dal capitolo 30

I Proverbi dell'Anticristo
Capitolo 30
PROVERBI NUMERICI




Figlio mio, chiunque tu sia,
guarda i miei errori e da essi impara.
Ti attrezzeranno per affrontare la tua vita
e il seme della sottomissione in te non sboccerà.

La sanguisuga ha due figlie: “Inginocchiati! Inginocchiati!”.

Tre cose non si saziano mai,
anzi quattro non dicono mai: “Basta!”:
Il nulla in cui si dissolve una vita sottomessa;
le azioni prive di intento;
la depressione priva di passione;
l’occhio di un padre che guarda con scherno il figlio
e una madre che lo alleva legandolo a sé,
sia strappato dai corvi l’occhio del futuro e
divorato dalle aspettative del presente.

Tre cose sono difficili,
anzi quattro che io ben comprendo:
il sentiero dell’aquila, padre Zeus, nell’aria;
il sentiero del serpente della vita nella roccia del presente;
la rotta della nave degli uomini verso la morte;
il sentiero di Afrodite percorso da uomini e donne,
nel desiderio d’amore.

Comprendo il desiderio d’amore della donna,
che i malvagi chiamo “adultera” per poterla sottomettere
alla loro schiavitù.

Per tre cose gioisce la Terra,
anzi, per quattro cose freme di felicità:
uno schiavo che spezza le sue catene;
la felicità di un uomo che non tenti di possedere altri uomini;
la felicità di una donna che trova amori dopo amori;
una schiava che conquista il diritto d’uso del proprio corpo.

Quattro Esseri sono gli esempi per l’uomo
anzi cinque da cui gli DEI hanno appreso:
le cicale che corrono verso la morte alla fine del loro tempo;
lo scarabeo che avvolge lo sterco per assicurare il futuro
ai suoi figli;
la capra che non disdegna nessun cibo;
il lombrico che ara la terra e la rende feconda;
i funghi nella terra che sono giustizia della Natura.

Quattro esseri hanno un comportamento maestoso,
anzi cinque sono eleganti nel camminare:
l’Essere Terra, madre di ogni vita;
l’Essere Sole, padre d’ogni germoglio;
padre Zeus, nel vento che accarezza;
padre Cronos, nel mutamento che ci spinge;
l’utero della donna che stai amando in questo momento.

Se ti sei esaltato, pensandoti il padrone di qualcosa,
ora rifletti su chi ti spinse ad essere e dove ti spinge ad andare.
Figlio mio, chiunque tu sia,
guarda i miei errori e da essi impara.
Ti attrezzeranno per affrontare la tua vita
E il seme della sottomissione in te non sboccerà.

Ogni azione genera un effetto;
ogni effetto un adattamento;
ogni adattamento è un’azione che genera adattamento.
Figlio mio, quali sono gli adattamenti che vuoi ottenere
con le azioni che metti in atto?

Si trasforma l’Essere Terra, madre di ogni vita;
si trasforma l’Essere Sole, padre d’ogni germoglio;
si trasforma padre Zeus, nel vento che accarezza;
si trasforma padre Cronos, nel mutamento che ci spinge;
si trasforma l’utero della donna che stai amando in questo momento.

Trasformi te stesso ad ogni azione:
figlio mio, corri verso la morte
prima che qualcun altro prenda il tuo posto!

Altri Proverbi dell'Anticristo:


I proverbi dell'Anticristo Prologo: L'Anticristo e la saggezza.
I proverbi dell'Anticristo N. 1 : Fuggire la compagnia dei giovani cattivi.
I proverbi dell'Anticristo N. 2 : I padri per i figli sprovveduti.
I proverbi dell'Anticristo N. 3 : Frequentare le giuste compagnie.
I proverbi dell'Anticristo N. 4 : I padri ai figli come conquistare la conoscenza ed essere padri e madri.
I proverbi dell'Anticristo N. 5 : La saggezza che conduce all'eternità.
I proverbi dell'Anticristo N. 6 : Segliere la via fra la vita e la morte.
I proverbi dell'Anticristo N. 7 : Accogliere lo straniero e i veri amori del saggio.
I proverbi dell'Anticristo N. 8 : Percorrere assieme un sentiero.

Entra nel circuito del pensiero religioso, sociale, economico ed etico della Religione Pagana!

23 gennaio 2011
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento