La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

lunedì 10 gennaio 2011

Il fallimento psico-emotivo degli imprenditori del Veneto certificato dalla CNA di Asolo.



Gli imprenditori in Veneto?
Individui malati come il criminale in croce.
Quando le persone si mettono in ginocchio davanti a loro, allora dicono ai loro servi:
“A te darò le chiavi del regno dei cieli: qualunque cosa legherai sulla terra, sarà legata anche nei cieli; e qualunque cosa scioglierai sulla terra sarà sciolta anche nei cieli.” Matteo 16, 19
Quando le persone rivendicano il loro ruolo sociale e i loro diritti e loro sono incapaci di affrontare le contraddizioni che la loro onnipotenza negava o riteneva impossibili, allora dicono:
“Il figlio dell’uomo, infatti, verrà nella gloria del padre suo, con i suoi angeli, e allora renderà a ciascuno le sue opere. In verità vi dico: vi sono alcuni fra i qui presenti che non gusteranno la morte prima di aver veduto il figlio dell’uomo venire nel suo regno.” Matteo 16, 27-28
Dal momento che questi imprenditori, come quel povero pazzo, sono solo dei fanatici esaltati, non resta loro che la depressione che li porta spesso al suicidio.
Sarebbe bastato non costringerli da bambini in ginocchio davanti al crocifisso e renderli un po’ più edotti nella teoria del plusvalore e nei meccanismi sociali sulla formazione del capitale anziché renderli degli adulti deliranti.
Non servono i laboratori psicologici se non per portare soldi a chi organizza i corsi.
La distruzione dell’uomo mediante la manipolazione mentale avviene nell’infanzia, in età adulta si possono trasmettere delle tecniche, ma le persone sono già psicologicamente ed emotivamente disarmate davanti alle contraddizioni della vita. Contraddizioni che essi stessi hanno contribuito a costruire in prima persona distruggendo la società veneta.
Riporto l’articolo:




Imprenditori depressi per la crisi
Nascono i «laboratori psicologici»
Iniziativa della Cna di Asolo: «Troppi suicidi, servono strumenti di rafforzamento interiore. Bisogna crescere come persone»

ASOLO (Treviso) - Piccoli imprenditori a rischio depressione: troppi i casi di suicidio recenti e la Cna di Asolo corre ai ripari. Dal 22 gennaio fino al prossimo maggio l’organizzazione artigiana ha messo in cantiere dei «laboratori psicologici» con finalità terapeutiche rivolti a quei piccoli imprenditori che si sentono «a rischio» depressione a causa della fragilità del quadro economico in atto. «Con questi seminari - spiega Giancarlo Dal Bello, presidente del mandamento di Asolo della Cna - non vogliamo elargire ottimismo a buon mercato ai nostri imprenditori. La situazione è dura e nascondersi la realtà non serve. Servono invece strumenti di consapevolezza e di rafforzamento interiore, una migliore comprensione delle dinamiche relazionali e una più efficace gestione del mondo emotivo. Se fare business in tempo di crisi è più difficile, bisogna mettere in campo un maggior numero di risorse e strategie più raffinate. In una parola: bisogna crescere come persone». (Ansa)
10 gennaio 2011

Tratto da:
http://corrieredelveneto.corriere.it/treviso/notizie/cronaca/2011/10-gennaio-2011/imprenditori-depressi-la-crisinascono-laboratori-psicologici--181226934088.shtml


Per fare affari, in questo periodo, a questi imprenditori non restano che tre vie: lo spaccio di droga, le rapine o le truffe, il traffico di carne umana.
Come persone era necessario crescere prima, quando gli affari andavano bene. Quando si doveva spendere tempo per accumulare quel bagaglio psichico che permette alle persone di affrontare con dignità la loro vita.
Ora è tardi. Le strategie di Marchionne attraverso le quali chiudere la FIAT, sono evidenti. E con la FIAT spariranno altre migliaia di posti di lavoro e si restringerà il circuito della circolazione delle merci in Italia.
Agli imprenditori veneti non resta che il suicidio come sbocco della loro depressione. In fondo, quando la depressione giunge a coinvolgere la struttura emotiva profonda, o ci sono grandi spinte ideali capaci di veicolare le pulsioni emotive, oppure non resta che la corda per impiccarsi o la pistola con cui spararsi.
Sono i meccanismi della società violentata davanti ad un crocifisso che nega i diritti dei cittadini e insegna alle persone a non riconoscere i diritti dell’altro, ma insegna a considerarlo solo come oggetto da violentare.
Come si diceva in un film, forse qualche cosa si potrebbe fare per i figli di questi imprenditori, ma nulla per loro. Questi imprenditori sono fuori dal tempo presente, con un’educazione funzionale ad un regime clerico-fascista in una società che impone delle regole democratiche anche se sistematicamente violate e disattese.
Ma questo è il Veneto!


Entra nel circuito del pensiero religioso, sociale, economico ed etico della Religione Pagana!

11 gennaio 2011
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento