La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

venerdì 21 ottobre 2011

A Jesolo appare Afrodite-Venere e i cristiani la scambiano per la madonna di Medjugorje





Foto: l'articolo di La Nuova Venezia incui i cristiani, all'arrivo di Afrodite-Venere, credono di vedere la loro madonna.

---

In seguito all’apparizione di Venere-Afrodite al Bosco Sacro di Jesolo, nella jesolana si è verificato uno strano fenomeno di allucinazione collettiva in cui i cristiani hanno creduto di vedere la loro madonna.
Il fenomeno è stato ampiamente illustrato da Giovanni Cagnassi sulle pagine di Jesolo del giornale La Nuova Venezia.
La manipolazione allucinatoria dei cristiani, specialmente i truffati da Medjugorje hanno creduto di intravvedere, nel fenomeno luminoso dell’arrivo di Venere-Afrodite al Bosco Sacro in Jesolo, la loro madonna che li rassicurava nella loro disperazione e nella loro angoscia.
La fotografia, presentata da La Nuova Venezia, evidenzia una figura luminosa nel cielo che solo occhi allenati a “chiamare le cose col loro vero nome” (proprio dei Pagani e degli Stregoni che vivono analizzando il presente) possono interpretare come Venere-Afrodite venuta a porre omaggio all’Altare Sacro che la Religione Pagana ha innalzato a gloria degli Dèi e della ritrovata libertà nella società civile.

La paranoia delle allucinazioni è ben documentata nell’articolo di Cagnassi che evidenzia l’avidità dei cattolici pronti a sfruttare la situazione per far soldi. Dice l’articolo:

“Gli organizzatori e promotori dell’incontro sono tutti cittadini Jesolani che, reduci dal pellegrinaggio a Medjugorje hanno voluto ricreare la stessa atmosfera in un palaturismo divenuto una grande chiesa per l’occasione straordinaria. Non c’erano le veggenti, che pregando hanno visioni addirittura quotidiane della “Regina della Pace”, e neppure l’ospite d’onore, Paolo Brosio, giornalista televisivo che ha raccontato la sua personale esperienza e scritto un libro sulla sua profonda conversione spirituale, ma l’incontro di preghiera è stato un autentico successo. Tanti che in cielo è apparsa nel pomeriggio di domenica quella che in un primo tempo poteva sembrare una nuvola, ma che ha assunto i contorni molto nitidi di una donna con un velo, la madonna appunto”.

La tensione libidica inespressa è causa di allucinazione e interpretazioni distorte della realtà in cui si vive. La libido violentata dei cristiani piega la realtà al loro desiderio angoscioso. E’ un classino della psicoanalisi e della psichiatria.






Foto: nelle due foto successive viene documentata l'arrivo di Venere Callipigia sull'Altare del Bosco Sacro di Jesolo

Abbiamo chiesto al Pontefice della Federazione Pagana un’interpretazione del fenomeno che così ha dichiarato:

“Spesso Venere-Afrodite, Apollo, Minerva, Zeus e altri Dèi fanno visita all’Altare Pagano del Bosco Sacro in Jesolo. La loro presenza si avverte come un flusso emotivo che allarga la sensazione soggettiva di essere avvolti in un immenso in cui i partecipanti al rito si sentono travolti. Se sull’Altare Pagano presso il Bosco Sacro la presenza degli Dèi, al di là delle misere statue, è una presenza attiva, l’intero territorio di Jesolo è avvolto da tensioni psichiche capaci di alterare la percezione della realtà degli individui. Ne consegue che anche gli ammalati di angoscia e di disperazione che cercano consolazione negli inganni di Medjugorje (è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una truffa iniziata come aggressione militare all’ex Jugoslavia) trasformano lo stato psichico nella dimensione della loro consolazione che produce stati allucinatori conseguenti. Se anziché essere un gruppo di cristiani angosciati e malati, fosse stato un gruppo di musulmani, nella stessa condizione della presenza di Afrodite-Venere, avrebbero visto Maometto mentre, se fossero stati ebrei, nella stessa condizione avrebbero visto Mosé e, ancora, se fossero stati buddisti avrebbero visto il Buddha. E’ una questione di malattia mentale dovuta all’angoscia esistenziale che nelle situazioni più gravi trasforma le ombre in demoni oscuri.”

Noi siamo in grado di far vedere le fotografie dell’arrivo di Afrodite-Venere sull’altare del Bosco Sacro in Jesolo in cui la forma è precisa anziché la forma oscura delle allucinazioni cristiane che, malate d’angoscia, aspettano la loro consolazione della felicità che si realizza solo con la morte e la loro autodistruzione. Come dei novelli Isacco sono saliti volontariamente sulla pira rinunciando alla possibilità di eternità che la vita ha offerto loro.


Entra nel circuito del pensiero religioso, sociale, economico ed etico della Religione Pagana!

21 ottobre 2011
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento