La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

domenica 26 agosto 2012

Agenzia delle Entrate: pochi controlli, favoriti i criminali che evadono le tasse derubando i cittadini



Silvio Berlusconi 
L’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza battono la fiacca!
Questa, almeno, è l’impressione.
Troppo pochi i controlli dei commercianti nelle località di villeggiatura. Troppo poche le multe elevate.
La stampa, complice degli evasori fiscali, dà sempre grande rilievo alle lamentele degli evasori fiscali, dei criminali che sottraendo denaro alla comunità, vogliono deviare l’indignazione della pubblica opinione.
Non si tratta solo di ombrelloni e lettini, ma delle singole bibite che vengono vendute senza scontrino.
E’ vergognoso che i cittadini si debbano vergognare di chiedere lo scontrino perché le associazioni dei commercianti organizzano delle vere e proprie campagne di linciaggio nei confronti dei consumatori con l’aiuto della stampa che, fingendo di tifare per l’Agenzia delle entrate, in realtà mette in grande evidenza le lamentele che giustificano atti criminali che danneggiano la società civile.
Non si tratta “solo”di “evasione fiscale” ma di crimine organizzato che saccheggia la società civile e che ha visto, come suo paladino e difensore Silvio Berlusconi, Maroni e Bossi con la complicità, finta lamentosa, di Bersani.
E così la Nuova Venezia si preoccupa di sottolineare le suppliche di Michielli della Federalberghi e anziché dire a Michielli di smetterla di derubare i cittadini mediante la sua organizzazione, si preoccupa di non criminalizzare chi sta derubando la società civile. Una scelta editoriale, quella della Nuova Venezia che appare come una complicità attiva nell’evasione fiscale.
Riporto l’articolo de La Nuova Venezia:

Agenzia delle Entrate: spiagge al setaccio, caccia agli evasori
Controllati imprenditori e commercianti del settore turistico a Jesolo, Caorle, Sottomarina e non solo. Michielli (Federalberghi): «Non trattateci come Cortina»



JESOLO. Cortina a Capodanno, le spiagge ad agosto. Non è un blitz concentrato - com'era stato quello nella Regina delle Dolomiti - ma l'Agenzia delle Entrate nel Veneto ha dato il via in questo weekend alla “campagna d'estate” con i controlli anti-evasione condotti soprattutto nelle località balneari della costa veneziana.

Jesolo, Caorle, Sottomarina di Chioggia ma non solo queste località, sottolineano fonti dell'Agenzia, sono state passate al setaccio da decine di funzionari dell'Erario. Sotto la lente d'ingrandimento le solite cose: l'emissione di scontrini in bar e ristoranti, l'emissione delle fatture da spiaggia, per l'affitto di ombrelloni e lettini, più le verifiche fiscali sulle mille altre attività legate al turismo balneare.

Dati precisi non sono ancora disponibili. Ma i risultati sulla scoperta dell'evasione ci sono stati, anticipano dall'Agenzia delle Entrate, e fotograferebbero i tassi purtroppo fisiologici di evasione che in questo settore sono intorno al 30%, con punte anche maggiori.

«Non vorrei che l’Agenzia delle Entrate cercasse solo un effetto mediatico» commenta Marco Michielli, presidente di Federalberghi Veneto, «Per questo non trattateci come Cortina. Noi da sempre siamo abituati ad avere controlli e tanto meno li temiamo».

26 agosto 2012

Tratto da:


Sono pochi i controllo dell’Agenzia delle Entrate e troppo basse le sanzioni che favoriscono in maniera esagerata dei criminali solo perché esercitano il crimine mediante l’esercizio commerciale.
E’ necessario aumentare i controlli e, se è necessario, è giusto che i commercianti facciano la fine degli operai licenziati, sfrattati e protestati che finiscono per diventare mendicanti. E’ la società che i commercianti e gli imprenditori hanno voluto!



26 agosto 2012
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784

Nessun commento:

Posta un commento