La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

mercoledì 14 novembre 2012

La paura della schedatura dei Pagani e i precedenti del libro di Sarah Bernini


Perché ci sono problemi col libro di Sarah Bernini?

I problemi ci sono e sono molti. La diffamazione che è stata organizzata in rete contro la Federazione Pagana sembrava da qualche tempo essersi assopita.
Diciamo che aveva assunto altri percorsi da quelli che caratterizzarono dal 2002 al 2007. Più sottile, distruttiva, ma meno apparente.

E in effetti, al di là delle solite “schermaglie”, le cose erano abbastanza pacifiche. Fra il 2001 e il 2007 l’aggressione alla Federazione pagana fu estremamente attiva coinvolgendo varie persone, come si evince dalla pagina:


La diffamazione fu violentissima e orchestrata da antisette cattolici che si servirono di persone che si definivano “pagane” e che, come si evince dalla pagina 62 di Voci Pagane II, erano in contatto e lavoravano o hanno lavorato o collaborato con Sarah Bernini.
 Tale attività diffamatoria seguiva degli “alti e bassi” finché, quando iniziarono a compilare siti e liste “simioniti” fui costretto a denunciarli:

vedi denuncia.

In questo paese la schedatura delle persone su base religiosa è proibita. Nonostante questo, so per certo, che viene messa in atto dai gruppi antisette cattolici che una volta avevano le porte aperte delle questure, oggi un po’ meno.
 Io non credo che dopo le vicende del 2002/2007 quell’attività sia cessata.
E’ mio convincimento che si sia specializzata nel diffamare le persone e sono convinto che tale attività sia proseguita mediante una sistematica schedatura delle persone. Ha sicuramente aggregato nuovi interessi e nuove persone.
 Il libro di Sarah Bernini mette in evidenza questo tipo di intenti e nulla vieta di pensare che i nomi che vengono o puntati o presentati con pseudonimi non siano stati schedati.
 La struttura del libro è quella della schedatura. Non ha nulla a che vedere, ad esempio con l’Enciclopedia delle religioni del Cesnur che, per quanto faccia un elenco dei gruppi, si astiene dalle predilezioni personali dei singoli. E’ come se ci fosse una ricerca morbosa delle condizioni intime delle persone. Condizioni personali che le persone hanno voluto dare e hanno dato la loro liberatoria all’autrice, ma ciò non toglie che dietro a questo, vista la frequentazione con gli antisette cattolici che l’autrice stessa cita (come ad esempio Miguel Martinez amico di Maurizio Antonello dell’Aris del Veneto che si impiccò per disperazione, ma che aveva una gran voglia di allungare le mani sulle ragazzine). Ricordo come Radoani Silvana, con cui questo gruppo era in contatto, era un agente del Gris, antisette, di Bologna. Quelli che misero in piedi le false prove contro Marco Dimitri e gli fecero fare un anno di galera per poi essere assolto per non aver commesso il fatto. Due furono i consulenti per l’accusa Del Re e Ferrari. Ferrari era uno dei capi del Gris. Con quel gruppo, alcune delle vicende le leggete proprio nella pagina:


Io ho fatto tre denunce contro questi personaggi e dopo la convocazione in Questura di alcuni, le cose si erano calmate, ma vedo che, permanendo i siti diffamazione, questi vengono usati ancor oggi.
Lo dice Sarah Bernini stessa di aver fatto parte di questo gruppo di diffamatori a pag. 62 del suo libro e, se mi permettete, il tipo di schede con cui ha organizzato il libro, sostituendo nome e cognome allo pseudonimo, diventa una schedatura e non sappiamo, a questo punto, a chi sia in mano!
 Questo conta poco per la Federazione Pagana in quanto i membri hanno tutti nomi cognomi e numero di telefono esposti per un progetto religioso chiaro, ma la schedatura può servire per aggredire altre persone o per indurre altre persone “pagane” ad aggredire la Federazione Pagana.
 E’ un esempio la reazione di quando ho usato le copertine del libro, poi tolte a richiesta, per mettere in evidenza posizioni più o meno religiose degli intervistati a far partire una discussione fra quelli che chiamano sé stessi pagani su idee religiose e non sul solito chiacchiericcio: la reazione di Sarah e di Anguana sono state violentissime. Da qui il sospetto che il libro sia una copertura per la schedatura di persone per l’orientamento religioso.



14 novembre 2012
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784

Nessun commento:

Posta un commento