La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

mercoledì 2 aprile 2014

Finalmente un po' di arresti fra i Venetisti in Veneto: e le Procure del Veneto che aspettavano?


Una riflessione sugli arresti di oggi in Veneto.
Riporto uno stralcio dal Giornale di Vicenza On-line.

  
Secessionisti, 24 arresti in Veneto
Sequestrato anche un "tanko"
Intercettazioni shock: "Mitra
instaureremo clima di terrore"
In manette anche la segretaria della Life oltre al fondatore della Liga Veneta ed ex sottosegretario Franco Rocchetta. Tra gli implicati anche due Serenissimi: Faccia e Contin.

VICENZA. ORE 17.40. INSTAUREREMO CLIMA DI TERRORE. Dicevano di voler instaurare «un clima di terrore» i secessionisti arrestati nell’operazione del Ros e, per farlo, raccontavano di avere a disposizione «un altro carro armato gigantesco». È Tiziano Lanza, di Bovolone nel veronese «sempre impegnato in azione di reclutamento e finanziamento» dell’Alleanza a parlarne al telefono in una lunga conversazione intercettata.
«Andatevene dall’Italia e chiedete perdono per 147 anni di crimini contro la nostra popolazione e di ruberie - spiega in un’intercettazione riportata nell’ordinanza di custodia cautelare -. Andatevene e vivrete, rimanete e morirete.. poichè instaureremo veramente il clima di terrore, sai come ci divertiremo, la mafia anche qua..». Poi Lanza descrive il piano per l’occupazione di piazza San Marco: «Se riusciamo ad andarci con un mezzo così gigantesco, invece di otto forse saremo in ottocento, ben equipaggiati, con maschere antigas, qualcuno appostato con mitra e tutto e ci sarà anche gente all’estero, come me, che convocherà una conferenza stampa». «E quando l’azione sarà fatta - conclude - sarà coordinata mezza Italia perchè lo faranno anche i piemontesi, lo faranno anche i sardi, ciascuno nel loro sistema, ma sarà sincronizzato con la nostra, perfino la ’napulitania, vogliono chiamarsi così».
 
---fine citazione---
 Tratto da:



Chissà se in Veneto sarà messo fine al clima di terrore contro i mendicanti che sindaci simpatizzanti di questi personaggi, hanno instaurato contagiando anche i sindaci di altra tendenza politica.
Chissà se sarà messo fine in Veneto al clima di terrore con cui è stata costruita la disoccupazione e la miseria da parte di personaggi come questi e dei loro referenti politici.

Non posso far a meno di notare come l'intervento sia avvenuto su iniziativa dei magistrati di Brescia e non di quelli di Treviso, Belluno, Padova o Vicenza che a mio avviso avevano molte contiguità ideologiche con questi personaggi.
Potrebbe essere l'inizio di un processo positivo di pulizia nella società civile. Ricordo che noi abbiamo smesso di partecipare alla Festa dei Veneti a Cittadella quando gli organizzatori hanno iniziato a dare un ruolo centrale al "tanko" dei venetisti.
In quel momento abbiamo capito che quella festa non era "dei Veneti", ma nascondeva qualche cosa che iniziava a piacerci sempre meno.

Io non penso che siano estranei alla Lega come ha affermato il Procuratore di Brescia e le affermazioni di Matteo Salvini di oggi lo dimostrano.
In queste persone arrestate, per quanto ho potuto constatare, c'è una gran voglia di rubare. Derubare l'Italia del Veneto. Derubare gli immigrati del loro lavoro privandoli dei loro diritti. Derubare i musulmani del diritto di pregare.
Derubare i barboni delle elemosine e, in ultima analisi: derubare i cittadini dei diritti Costituzionali.

Questi non combattono per difendere i diritti Costituzionali delle persone violate dallo Stato. Non combattono per evitare che la gente sia buttata giù dalle impalcature: combattono per non pagare le tasse. Combattono per poter
usare i servizi pagati con i soldi dei cittadini senza contribuire alle spese.

Combattono per rubare. Dei ladri e dei rapinatori che vogliono derubare i cittadini alzando il vessillo dell'odio religioso e sociale del Marco fatto santo dai cattolici.

Un po' di galera farà loro bene. Incontrare una realtà separata dalla loro esistenza consentirà loro di ampliare le loro vedute ristrette legate al salame e all'osteria.


 
02 aprile 2014
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784



Nessun commento:

Posta un commento