La Boje

La boje, la boje, teare che a va par sora! Ma mi no ghè sarò.

Il ragazzo con la rana

Il ragazzo con la rana
Muore il fanciullo e nasce l'adulto Umano; muore il girino e nasce l'adulto Rana. La Morte come nascita è ciò che i veneti hanno dimenticato. Per questo c'è crisi economica e angoscia sociale.

mercoledì 29 aprile 2015

Uteri in affitto e gli effetti sul bambino

Nella società di oggi è in uso la pratica dell’utero in affitto.
Questa pratica, proibita in Europa e in Cina, è massicciamente praticata negli USA, in India, in Asia e serve per garantire un figlio alle coppie impiantando il loro seme e i loro ovuli dentro l’utero di un’altra donna.

L’utero in affitto nasce dalla veicolazione di un’idea cristiana secondo cui, dato il materiale di base, ovulo e spermatozoo, il bambino nascerebbe uguale qualunque sia l’utero nel quale il feto cresce.

E’ un’idea creazionista la cui applicazione a lunga scadenza produce vere e proprie modificazioni sociali in quanto, se lo sviluppo della struttura fisica del feto appare uguale, la struttura emotiva dalla quale il feto trae l’input per tarare la propria struttura emotiva è quella della madre affittata.
 
E’ la madre affittata che costruisce la struttura emotiva del feto, la sua intelligenza e i fondamentali della sua percezione del mondo.

La percezione del feto viene costruita attraverso la relazione con la struttura emotiva della madre e non ha nulla a che vedere con la struttura emotiva della madre o del padre che hanno dato l’ovulo o lo spermatozoo.



Chi affitta uteri pensa di essere creato ad immagine e somiglianza di un dio padrone e nella sua onnipotenza pensa che tutto sia uguale in quanto creato. Quest’idea dell’uguale creato passa dall’ambito fideistico all’ambito scientifico che in quel caso funge da surrogato ai miracoli di una gravidanza desiderata e mai realizzata.

La percezione dell’individuo, che poi si trasforma in intelligenza attraverso la quale affrontare il mondo, si forma in questo modo:



Una volta che l’uomo realizza che la percezione dei fenomeni del mondo, della loro qualità, si può costruire, diventa necessario scegliere le strategie per modificare la percezione. 

30 aprile 2015

Nessun commento:

Posta un commento